Terremoti e Web: i siti italiani

Quello che stanno vivendo le popolazioni dell’Emilia e, in minima parte, anche noi dell’estremo sud della Romagna, non si augura nemmeno al peggior nemico. È ormai da una decina di giorni che il minimo movimento del partner nel letto fa scattare il riflesso di guardare verso il lampadario per capire se si sia trattato di una nuova scossa sismica.

Il fatto è che, a dispetto delle vecchie dicerie, l’Italia tutta è caratterizzata da una forte sismicità dove, dalla mezzanotte di oggi e fino alle quindici, sono state registrate più di ottanta scosse di magnitudo superiore a due. Passato il primo momento di paura e superato il cordoglio per le vite spezzate sotto le macerie, è necessario prendere coscienza del fatto che i terremoti hanno sempre colpito e continueranno a colpire la nostra terra.

Molti siti italiani offrono una panoramica completa del “rischio terremoto”. Sicuramente uno di quelli da consultare prima dell’emergenza è quello del Dipartimento Nazionale di Protezione Civile dove in un’apposita sezione sono raccolte una serie di norme di comportamento da tenere durante e dopo una scossa ma anche le verifiche e le cose da fare “prima” che il sisma colpisca il nostro Comune.

Molto interessante, dal punto di vista tecnico e scientifico, è il sito dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) dove potremo trovare tutte le informazioni relative alle emergenze in atto e dove potremo consultare il database dei terremoti che si sono verificati in una determinata area valutando in questo modo il rischio che effettivamente corriamo.

Un altro sito che, personalmente, trovo molto interessante è sismogrammi.com che raccoglie i dati di cinque stazioni sismologiche amatoriali proponendo la visualizzazione, praticamente in tempo reale e con un ritardo di massimo di cinque minuti, dei grafici provenienti dalle stazioni. Insomma, anche dal web può venire la conoscenza di questo catastrofico fenomeno e aiutarci a limitare i danni.

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica