Smart Tv 2012: Philips o Samsung?

Il 2012 sarà quasi certamente l’anno delle Smart Tv che iniziano a suscitare l’interesse dei consumatori. Infatti, non ostante la vasta offerta di programmi satellitari e digitali sia gratuiti sia a pagamento, la possibilità di avere un televisore collegato alla rete e dal quale accedere a un numero maggiore di contenuti ingolosisce il pubblico.
Facendo un giro nei centri commerciali alla ricerca di uno Smart TV si trovano molte interessanti offerte di marche prestigiose, fra le quali spiccano Philips e Samsung che con i loro modelli propongono una vera e propria porta di accesso al web.
Philips offre una gamma molto vasta di modelli per tutte le tasche e per tutte le esigenze, dai 32 pollici con un costo di circa 600 euro fino ai modelli da 52 pollici con un costo di 2.699 euro. L’offerta dei modelli con Wi-Fi incorporata si riduce a 7 modelli, fra i 32 e i 52 pollici e con un costo fra i 1.000 e i 2.700 euro. Per quanto riguarda l’aspetto della godibilità l’offerta di Philips contempla una serie di funzioni fra cui la Net TV con la quale navigare attraverso le applicazioni predefinite e la SmplyShare con la quale condividere sul TV contenuti memorizzati su un altro dispositivo Wi-Fi. Anche il controllo può essere gestito tramite uno smartphone.
Nel caso di Samsung la gamma di Smart TV è di fascia più alta partendo dai modelli LED da 40 e 46 Pollici per finire ai modelli 3D Led da 55 pollici. Nel caso di Samsung l’offerta include la possibilità di accedere ai contenuti di Cubovision e altri network di video on demand, alle chat di Facebook, Twitter e Skype, alle new dei principali quotidiani nazionali on line e, ovviamente di navigare.
A vantaggio di Samsung, forse, la promessa di un vero e proprio Market per le applicazioni che potranno essere scaricate e fruite sul TV esattamente come si fa oggi con il tablet o lo smartphone.

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica