Pilotare un drone: online i corsi professionali.

Una cosa è pilotare un drone “giocattolo” divertendosi a farlo volare nel cortile di casa, magari comandandolo con lo smartphone o il tablet e tutt’altra cosa è far alzare in volo un drone professionale da utilizzare per monitorare dall’alto le coltivazioni, per sorvegliare una spiaggia o per riprendere dall’alto una manifestazione. Nel primo caso, infatti, non è richiesta nessuna competenza specifica (anche se è consigliabile una minima conoscenza teorica) mentre nel secondo caso è necessario avere un’appropriata autorizzazione rilasciata dall’ENAC (Ente Nazionale Aviazione Civile).

Essere in possesso dell’attestazione ENAC per pilotare un drone per scopi professionali può offrire interessanti opportunità di lavoro e di crearsi una propria attività che potrebbe dare soddisfazioni economiche e personali. Naturalmente il primo passo da compiere è l’accertamento dei requisiti fisici del pilota, tecnicamente “Personale di Volo APR”, che è attestata da una visita medica eseguita presso un istituto di medicina legale aereonautica. Il secondo passo è conseguire un Attestato di Addestramento Pilota seguendo un corso presso una scuola qualificata.

Per pilotare un drone bisogna, infatti, avere le basi teoriche sui doveri e le responsabilità del pilota e sulla sicurezza in volo, sulle regole dell’aria, sulla normativa SAPR, sull’aerodinamica, sui principi di volo e sulla meteorologia. Una volta conseguita l’attestazione di capacità, che prevede anche prove pratiche di pilotaggio, è possibile richiedere all’ENAC l’autorizzazione che ci autorizza alla nostra nuova attività di pilota di drone (ovviamente coperta da assicurazione).

Per aiutare tutti quelli che desiderano pilotare un drone per scopi professionali HobbyHobby Italia, in collaborazione con Drone Innovations, Aerovision e Aeroclub “Volere e Volare”, ha organizzato un corso, che è possibile seguire, per la parte teorica, anche online, per richiedere all’ENAC l’autorizzazione per operazioni specializzate non critiche.

Il corso ha un costo di 500 euro più IVA ed è tenuto da docenti di spicco: il generale Maurizio de Rinaldis, pilota da caccia ed ex comandante della Pattuglia acrobatica nazionale FRECCE TRICOLORI, il maresciallo Giampaolo Tucciarone, controllore del traffico aereo e controllore radar dell’Aeronautica Militare, l’amministratore di Aerovision Giovanni Formosa, il direttore della scuola di volo “Volere e Volare” Alessandro Pizzi e il colonnello Roberto Rossini, pilota militare.

AmazonPrimeAir

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica