Computer ed online gaming, quali sono i trend per il futuro

Sino a pochi anni fa se si desiderava possedere, provare e giocare ad un nuovo videogames l’unica soluzione possibile era quella di recarsi al più vicino negozio di videogiochi ed acquistarne una copia. Adesso non serve più uscire di casa, si può acquistare e scaricare un qualsiasi videogioco grazie alla connessione ad internet, gli App Store sono pieni di applicazioni dei nostri giochi preferiti, l’online gaming è la nuova frontiera degli internauti, sempre grazie alla rete si gioca in multiplayer anche se si risiede agli angoli opposti di questo mondo.

Se i giochi in rete sono in indubbia e forte crescita il merito è anche della loro interazione con i vari social network, dove sempre più persone, in tutto il mondo, hanno un proprio profilo attivo. Su Facebook ad esempio molte case sviluppatrici di software per il gioco hanno trovato un fertile terreno per proporre ai pubblici le loro novità, demo o versioni semplificate deimust della casa, rigorosamente in vendita ed a pagamento.

I giochi di simulazione su computer creano realtà virtuali, e qui verrebbe da dire sempre più reali, in cui il giocatore si immerge ed ha la propria esperienza di gioco. Dai simulatori di volo, felici evoluzioni dei loro antenati degli anni ’90, periodo in cui riscuoterono enorme successo, a quelli di vere e proprie sale da gioco, alcune con impianti grafici ed interattivi molto complessi, come il casinò online inglese sino ad arrivare a simulazioni di guerre, costruzioni di città, imperi ed altro ancora.

I giochi educativi rappresentano invece uno dei trend più interessanti per il futuro, oltre che divertire assolvono ad un ruolo fondamentale che è quello di educare, sono molto utili per la formazione della persona, dei processi di apprendimento, adoperati in alcuni casi anche nelle prime classi delle scuole. Vengono di solito appellati con il nome di edugames, neologismo anglosassone composto dalle due parole “educational” e “Games”.

PokerTableOpenSource

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica