360 CAM, la videocamera a 360 gradi.



Un interessante termometro delle novità nel mondo dell’IT è sicuramente Kickstarter dove è possibile non solo intuire quelle che sono le tendenze della tecnologia che potrebbero entrare presto nella nostra vita quotidiana ma, soprattutto, capire quali sono i settori maggiormente graditi al pubblico. È il caso di 360 CAM, una rivoluzionaria microcamera in grado di riprendere, come dice il nome, foto e filmati a 360°.

In un paio di giorni, su Kickstarter, 360 CAM ha superato le migliori aspettative dei progettisti di GIROPTIC, una realtà francese che dal 2008 si occupa di videocamere professionali a 360 gradi. L’obiettivo di 150.000 dollari, da raggiungere entro il prossimo quattro luglio, è stato polverizzato in poche ore e, guardando all’andamento dei finanziamenti, potrebbe addirittura arrivare o superare il milione di dollari.

La 360 CAM di GIROPTIC è piccola, leggera (intorno ai 180 grammi) con un angolo complessivo di ripresa di 360 x 300 gradi. Grazie ai tre gruppi ottici utilizzati, ognuno dei quali ha un angolo di ripresa di 185°, e a un esclusivo software proprietario che unisce le immagini riprese dai tre sensori, la videocamera consente scattare foto panoramiche in formato JPEG con una risoluzione di 4096 x 2048 alla velocità di tre scatti il secondo.

La 360 CAM è in grado anche di riprendere video in formato MP4 (codec H.264) con una risoluzione 2048 x 1024 alla velocità di 25/30 fps con stabilizzazione giroscopica dei video. I tre microfoni utilizzati consentono di ottenere un vero effetto audio surround, “portando” lo spettatore direttamente al centro della scena. I risultati che si ottengono sono spettacolari, con immagini nitide in qualsiasi condizione di luce.

Dotata di connettività Wi-Fi e USB, la 360 CAM potrà essere controllata anche da uno smartphone o da un tablet e grazie alla batteria da 1180mAh ha una buona autonomia. La 360 CAM è impermeabile secondo lo standard IPX8 e, per proteggere meglio gli obiettivi, può essere dotata di una specie di maschera subacquea. Oltre alla possibilità di alimentarla con uno switch di rete POE (Power Over Ethernet) che la trasforma anche in una sorgente di video in streaming, la 360 CAM, grazie a un adattatore, può essere montata in qualsiasi portalampada realizzando in un attimo, un sistema di sorveglianza domestica.

360cam